Archivi categoria: Carne

Roastbeef con Chutney di Pera e Cipolla


Il post originale lo trovi cliccando qui >>>

 

Chutney di Pera e cipolla: 750 grammi di pera, 350 grammi di cipolla, 220 grammi di pomodori ( io ho usato i datterini perchè il mio mitico Fruttivendolo li aveva ed erano anche succosi e buoni, santo cielo!), 2 cucchiai abbondanti di uva passa, 1 cucchiaio di zucchero semolato, 1 cucchiaino di sale, 1 presa di chiodi di garofano in polvere, 1/2 cucchiaino scarso di cannella, pepe grattugiato sul momento, 1 cucchiaino di aceto di mele, 1 cucchiaino di cumino, una spolveratina di pepe rosso in polvere.

Sbuccia le pere ed elimina i torsoli. Taglia la polpa a dadini piccoli. Sbuccia le cipolle e affetta sottilmente. Pela quindi i pomodori e tritali. Versa tutte le verdure in una casseruola a fuoco ridottissimo per circa mezzora aggiungando pochissima acqua. Quando si saranno amorbidite aggiungi l’uva passa che sarà stata in ammollo per almeno 15 minudi insieme allo zucchero, il sale, i chiodi di garofano, la cannella, il pepe e l’aceto, il cumino e il peperoncino. Porta a ebollizione a fuoco vivace adesso e rimasta con un cucchiaio di legno accertandoti che lo zucchero si sia completamente sciolto. A questo punto abbassa la fiamma e lascia sobbollire per circa un’ora aggiungendo di tanto in tanto qualche goccina di acqua se necessariio. Mescola il tutto e aspetta che si riduca e addensi il tutto. Versa in vasetti di vetro sterilizzati e pulitissimi e riempili non troppo per poi chiuderli e  conservarli in un luogo fresco e asciutto. E soprattutto al buio.

Si possono attendere due mesi prima di portare in tavola questo chutney in modo che il sapore si acuisca maggiormente e diventi davvero delizioso ma anche servito immediatamente darà grandissime soddisfazioni. Per quanto riguarda la conservazione nel secondo caso ( che è poi il mio) basterà osservare le classiche regole dell’invasettamento.

Dopo averlo aperto conservare assolutamente in frigo e consumare entro quattro giorni ( è sempre un bene quindi non usare barattoli troppo grandi) e prestare molta attenzione durante la riempitura perchè nessun tipo di umidità deve risiedere all’interno del barattolo.

Lascia un commento

Archiviato in Carne, Chutney, Express, Indiano, Salato, Salato con Frutta, Speziato, Veganp, Vegetariano, Verdure

Le polpette con i datteri

Il Post originale lo trovi cliccando qui >>>

Un’idea velocissima e sfiziosa! Inserire in un dattero intero o dei piccoli pezzetti in delle classicissime polpettine renderanno tutto davvero particolare e gustoso.

Lascia un commento

Archiviato in Brunch, Carne, Idea Velocissima, Salato, Salato con Frutta, Stuzzichino

Matriciana con Guanciale di Norcia

Riporto fedelmente da “La cucina Romana”

Gli spaghetti alla matriciana e come si dice in Roma alla “matriciana” godono nella cucina romana un favore universale ed occupano senza dubbio uno dei primi posti nel campo delle nostre specialità gastronomiche. Per un chilogrammo di spaghetti si affetta una cipolla e si mette a soffriggere in padella o in un tegame con un ettogrammo di guanciale ritagliato in dadini ed una cucchiaiata di strutto. Quando il guanciale e la cipolla saranno rosolati, ma non troppo, si aggiunge un mezzo chilogrammo di pomodori spellati, tagliati a pezzi e privati diei semi, e si conduce la cottura a fuoco brillante durante pochi minuti affinchè il pomodoro possa cuocere senza disfarsi.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Carne, Primi Piatti, Ricette della Tradizione

Macco e Fave

 

Macco (orientativamente per 4/6 persone) : 450 grammi di fave secche, 1 cipolla non troppo grande bianca, 1 mazzetto di finocchietto selvatico, olio extra vergine d’oliva, sale e pepe.Lasciare in ammollo le fave in un recipiente con dell’acqua fino a coprirle. L’indomani mattina avranno triplicato il loro volume. Privarle quindi dell’acqua. Soffriggere la cipolla con olio extravergine d’oliva e farla dorare. Aggiungere quindi il finocchietto e allungare con acqua tanto basta a ricorprile quasi. Far cuocere a lungo fin quando l’acqua non si sarà completamente assorbita. Schiacciando di tanto in tanto le fave con un cucchiano di legno procedere così fin quando saranno tutte sfarinate.  L’aspetto francamente non è allettante ma il sapore posso assicurare è talmente buono che vien voglia di dare craniate sui muri e gridare “Ancora!” . 

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Carne, Legumi, Secondi Piatti, Vegetariano

Ravioloni con la Salsiccia

Il Post originale lo trovi sul Gikitchen qui >>

Ingredienti: 350 grammi di pasta all’uovo fatta in casa, 2 salsicce da 150 grammi circa, 80 grammi di parmigiano grattugiato, 1 dl di latte, 40 grammi di burro, 40 grammi di mollica di pane, panna da cucina quanto basta.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Carne, Pasta Ripiena, Primi Piatti